Monitoraggio delle perdite idriche con easyALC

Il 27 Dicembre 2017 è stato emesso da Arera il documento 917-2017-R-idr che fissa indici e procedure per l’attività di ottimizzazione delle reti idriche. Il primo fattore di ottimizzazione fissato (M1) è dedicato proprio alla riduzione delle perdite idriche lineari. In pratica Arera fissa due benchmark in base ai quali i Gestori sono inseriti in una Classe di appartenenza relativamente al livello di perdite idriche.

Classe appartenenza perdite

A partire dal 1 Gennaio 2018 il Gestore è obbligato ad intraprendere un percorso di ottimizzazione del parametro M1a tanto più severo, quanto più limitate sono le sue prestazioni attuali.

Esigenza di ottimizzazione perdite

Questo impone al Gestore un’accelerazione nel processo di messa a punto di strumenti di monitoraggio (Active Leakage Control-ALC).

L’algoritmo easyALC, non richiedendo alcuna informazione sulle caratteristiche dell’area o distretto esaminati (in pratica vede l’acquedotto come una “black-box”), consente di avere agevolmente una prima valutazione del livello di perdite reali sulla base della sola analisi dell’andamento temporale delle portate entranti e uscenti. L’analisi può essere introdotta prima su macro-aree di grandi dimensioni, per poi essere affinata restringendo i perimetri di analisi, con priorità per le aree più critiche. Questo consente la “modulazione” degli investimenti nell’attività di monitoraggio, ottenendo immediatamente un ritorno sugli investimenti effettuati. Inoltre l’approccio “black-box” semplifica il monitoraggio di aree, come quelle turistiche, soggette a variazioni repentine del numero di residenti serviti.

easyALC è un algoritmo che può essere “incapsulato” in un modulo software ingegnerizzato sulle specifiche esigenze del cliente, integrandosi con il Centro di Telecontrollo (o con I Centri di Telecontrollo) esistente/i. Questo ne consente una facile introduzione, senza richiedere alcun cambiamento all’architettura del Sistema di Telecontrollo già in esercizio, di cui praticamente diventa un modulo aggiuntivo di servizio.

Architettura easyALC

 

Scarica pdfL’approccio Teal al monitoraggio delle perdite idriche